Eventi

27 gennaio 2017 - Due famosi Oratori di Lorenzo Perosi eseguiti in Duomo per San Geminiano

Grazie al sostegno del Banco San Geminiano e San Prospero e degli Amici del Duomo, venerdì 27 gennaio 2017 la Stagione Concertistica del Duomo, in occasione della festa del Patrono, ha proposto un suggestivo evento interamente dedicato a composizioni di Lorenzo Perosi.

La serata si è aperta con l'esecuzione della seconda parte del “Transitus Animae”, oratorio in una riduzione per mezzoprano, coro femminile e pianoforte a cura del maestro Bononcini, con voce solista di Francesca Provvisionato, mentre la parte corale è affidata alle Sezioni femminili della Schola Polifonica del Duomo.
Il Coro della Diocesi di Modena ha quindi eseguito a cappella “O Sacrum Convivium”, celebre mottetto perosiano e trait d'union con la seconda parte del concerto che ha visto l’esecuzione di “La Risurrezione di Cristo”, oratorio trascritto per l'occasione a cura di Bononcini per soli, coro, pianoforte e fiati. Insieme al Coro della Diocesi, si sono esibiti: Annalisa Curedda, soprano, nel ruolo di Maria Maddalena; Erica Rompianesi, mezzosoprano, come L'altra Maria; il tenore Mirko Matarazzo ha cantato le parti dello Storico; Alessio Potestio, baritono, si è esibito nel ruolo di Cristo e infine Roberto Baccarini, basso, ha cantato la parte di Pilato. La parte strumentale è stata eseguita dalla sezione dei Fiati de “I Musici di Parma” e al pianoforte dal direttore Bononcini.

3 Gennaio 2018 - Il Gregoriano coi Monaci di Norcia

Corso di canto gregoriano, seminario di studio coi Monaci Benedettini di Norcia e concerto finale in cattedrale. Tre occasioni uniche organizzate dall'Istituto Diocesano di Musica Sacra di Modena e dalla Cappella Musicale, con il sostegno degli Amici del Duomo.

Un'operazione essenzialmente culturale che, pur nascendo in ambito diocesano, si è rivolta a un pubblico vario di appassionati del genere, con lezioni sulla grammatica gregoriana di base, l'analisi dei testi latini, lo studio dei brani scelti per il concerto: un totale di 10 lezioni settimanali, seguite da un Seminario di approfondimento con i Monaci Benedettini di Norcia il 17 e il 18 marzo; un fine settimana dal sapore più unico che raro.

7 CONCERTI DA RICORDARE NEL 2016/2017

25° ANNIVERSARIO DELLA RICOSTITUZIONE DELLA CAPPELLA MUSICALE

Sono trascorsi 25 anni da quando nel 1992 la storica Cappella Musicale del Duomo di Modena, il cui anno di fondazione è fissato nel 1453, è stata ricostituita nella sua forma attuale: quattro compagini corali (Pueri Cantores, Juvenes Cantores, Schola Polifonica, Schola Gregoriana) impegnate sia nel servizio liturgico, sia sul fronte concertistico.

E' appunto la celebrazione dell'anniversario, la motivazione di fondo che ha sollecitato l'ideazione della XXIV Stagione Concertistica 2016/2017 intitolata “Misericors et Iustus” e, di conseguenza, le scelte artistico-culturali operate dal maestro Daniele Bononcini, che del Duomo è organista, maestro di Cappella e direttore artistico degli eventi musicali che in esso si svolgono nel corso dell'anno.
Sette concerti, in calendario da novembre a maggio, hanno celebrato i 25 anni della ricostituita Cappella al centro vocalità e coralità della musica sacra.
Un impegno veramente notevole che il Duomo ha realizzato grazie al sostegno economico di alcune istituzioni cittadine, la BPER Banca, la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, l'azienda Aceto Balsamico del Duca, gli Amici del Duomo, da molti anni sensibili ai progetti culturali e agli intenti divulgativi che la Cappella Musicale del Duomo e il suo direttore hanno realizzato.
La Stagione Concertistica ha coinvolto alcune tra le più importanti realtà di musica sacra attive sul territorio nazionale: la Cappella Musicale del Duomo di Bergamo, la Filarmonica Imolese, la Schola Gregoriana Benedetto XVI di Trento, I Solisti della Cappella Marciana di Venezia. E naturalmente la Cappella Musicale del Duomo di Modena, che per il concerto di Pasqua si sono affiancati all'Ensemble Coranto, mentre per i consueti concerti di Santo Stefano e di San Geminiano si è fusa con il Coro Diocesano di recentissima istituzione.

8 aprile 2017 - Nuova vita all'immaginario del Medio Evo

Gli esseri fantastici della Divina Commedia e del Duomo di Modena sono stati reinterpretati dagli studenti del Liceo Artistico A. Venturi con estemporanea pittorica degli allievi.
L'iniziativa è stata realizzata con il sostegno degli Amici del Duomo.
La mostra è stata visibile dall’8 aprile al 21 maggio 2017 presso i Musei del Duomo.

1 aprile 2017 - La Passione Secondo Matteo: il capolavoro di Bach in Duomo

Il 1 aprile 2017 L'Ensemble Coranto, il Coro dell'Istituto Diocesano di Musica sacra,  la Cappella Musicale del Duomo e l'orchestra Musici di Parma con il sostegno degli Amici del Duomo e la sponsorizzazione di Bper hanno eseguito la Passione Secondo Matteo di J.S.Bach - op.244 per soli, doppio coro e doppia orchestra - nell'ambito della Stagione Concertistica 2016/2017, ideata dal maestro Daniele Bononcini.